La domanda di Autorizzazione allo scarico in pubblica fognatura di acque di prima pioggia e acque reflue industriali deve essere presentata ai sensi dell'art. 124 del D.L.vo 152/2006, all'Ufficio d'Ambito della Provincia di Bergamo, relativamente alle attivita' di gestione delle Piazzole Ecologiche e qualora l'attivita' tra piu' stabilimenti sia costituito un Consorzio.

 
Il presente Regolamento disciplina l'esercizio delle competenze in materia di scarichi nella rete fognaria dei Comuni ricadenti nell'Ambito Territoriale Ottimale della provincia di Bergamo.
 
 
Come riportato dall'art. 124 c. 11 del d.lgs. 152/06 «le spese occorrenti per l'effettuazione di rilievi, accertamenti, controlli e sopralluoghi necessari per l'istruttoria delle domande di autorizzazione allo scarico previste dalla parte terza del presente decreto sono a carico del richiedente. L'autorità competente determina, preliminarmente all'istruttoria e in via provvisoria, la somma che il richiedente e tenuto a versare, a titolo di deposito, quale condizione di procedibilità della domanda. La medesima Autorità, completata l'istruttoria, provvede alla liquidazione definitiva delle spese sostenute sullo base di un tariffario dalla stessa approntato».
Le spese d'istruttoria sono altresì richiamate dall'art. 21 del regolamento regionale 3/2006 relativamente agli scarichi di acque reflue domestiche e assimilate in reti fognarie e dall'art. 9, comma 7 del regolamento regionale 4/2006 per gli scarichi di acque di prima pioggia e di lavaggio. Ai fini delle presenti modalità gli oneri connessi all'istruttoria sono suddivisi in oneri di procedibilità a favore dell'ente responsabile dell' ATO e in oneri di istruttoria tecnica per il rilascio del parere da parte del Gestore.

Oneri di procedibilità e oneri istruttoria

La modulistica da presentare all'Ufficio d'Ambito della Provincia di Bergamo deve essere compilata utilizzando questo link: 
https://forms.atobergamo.it      
 
  • Rilascio parere allo scarico di acque di prima pioggia e lavaggio aree esterne;
 
  • Rinnovo parere dell'autorizzazione  allo scarico già rilasciata, di acque di prima pioggia e lavaggio aree esterne;
 

Solo per gli Enti Pubblici la marca da bollo pari a € 16,00 non deve essere applicata alla domanda.