VALUTAZIONE DI COMPATIBILITA' CON IL PIANO D'AMBITO IN FASE DI VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA DI PIANI E PROGRAMMI

Con Delibera n. 6990 del 31.07.2017 Regione Lombardia ha approvato definitivamente il Piano di Tutela delle Acque - PTUA. Tra le finalità di tale Piano è previsto l’ottenimento della congruenza tra lo sviluppo urbano e la pianificazione del servizio idrico integrato, a tal proposito si riporta di seguito il testo dell’art. 50 delle NTA del PTUA:
 
“1. Gli strumenti di pianificazione comunale per il governo del territorio e gli strumenti di pianificazione e programmazione del servizio idrico integrato, per le parti di interesse comune, devono essere tra loro coordinati e coerenti.
2. Nello specifico, i comuni, nella redazione del PGT e delle loro varianti, assicurano obbligatoriamente che le previsioni di interventi di ristrutturazione urbanistica o di nuova urbanizzazione siano coerenti con l’esistente quadro infrastrutturale del Servizio idrico integrato. In caso di nuove urbanizzazioni, deve essere garantita la realizzazione delle infrastrutture necessarie per una corretta gestione del servizio idrico integrato.
3.Per garantire l’attuazione di quanto previsto ai commi 1 e 2, preliminarmente all’approvazione di piani e progetti di ristrutturazione urbanistica o di nuova urbanizzazione, il Comune richiede all’Ufficio d’Ambito, una valutazione circa la compatibilità con il Piano d’Ambito.
 
Le amministrazioni comunali devono pertanto richiedere all’Ufficio d’Ambito, in fase di Valutazione Ambientale Strategica di piani e programmi – VAS, la valutazione di compatibilità con il Piano d’Ambito, strumento di pianificazione dell’Ufficio d’Ambito approvato con D.C.P. n. 98 del 16.12.2015, dei PGT e delle loro varianti.
 
Il Piano d’Ambito è l’atto di programmazione che ciascun Ufficio d’Ambito ha il compito di predisporre, ai sensi dell'art. 149 del d.lgs. 152/2006 e sulla base dei criteri e degli indirizzi della Regione, per il raggiungimento degli obiettivi ambientali, di tutela della risorsa idrica e di qualità del servizio. Il Piano d’Ambito individua gli interventi da prevedere sul territorio dell’Ufficio d’Ambito con lo scopo di ridurre al minimo le situazioni di criticità e soddisfare le esigenze attuali e future del Servizio Idrico Integrato, garantendo il raggiungimento di determinati obiettivi di qualità previsti dai livelli di servizio.